Scopri la guida “All’improvviso la nebbia” dedicata al viaggio che ti fa compiere la crisi personale – VAI ALLA GUIDA

Esercizio psicogreen: divinazione naturalistica

Accedi al tuo intuito con l’aiuto della divinazione ispirata al mondo naturale.

Tavolo di legno con mazzo di fiori e scatola in metallo

LUOGO DI ESECUZIONE: qualsiasi (purché sia tranquillo)
MATERIALE NECESSARIO: un mazzo di carte, carta e penna

Il senso della divinazione

Quello che ti propongo qui di seguito è un metodo di divinazione da usare con le carte (qualsiasi tipo va bene) tratto dall’eBook di Paola Dianetti Un libro per il web. Lezioni di Sciamanesimo secondo la tradizione Hawaiana (è un eBook gratuito che ho scaricato dal web molti anni fa, probabilmente se fai una ricerca lo trovi ancora).

Prima di descriverti l’esercizio, premetto una cosa importante. La Divinazione (letteralmente “conoscere l’azione del Divino che risiede in noi e attorno a noi”) non va usata con funzione “predittiva”, ossia per prevedere il futuro, ma con funzione “proiettiva”, ossia per aiutarti ad esternare quello che sta succedendo dentro di te. Il tuo futuro dipende sempre dal tuo presente e, perciò, usare le carte o qualsiasi altro strumento per sapere in anticipo cosa succederà nella tua vita non ha molto senso se ti rendi conto che quello che è stato predetto può radicalmente cambiare nel momento in cui modifichi qualcosa nel tuo presente: un modo di essere, un modo di pensare, un modo di agire ecc.

Di per sé non avremmo bisogno di “divinare”, dato che tutte le risposte le abbiamo dentro di noi, tuttavia, essendo poco abituati ad ascoltarci in modo davvero profondo, può rappresentare un aiuto per capire meglio quello che stiamo vivendo, come affrontarlo e quali decisioni prendere.

Anche se potrebbe sembrare il contrario, la scelta delle carte non è mai “casuale” ma guidata, invece, dalla parte più profonda di te stessa che ti spinge a scegliere le carte che, in base al loro significato, possono fornire la giusta risposta (ovviamente per te, in quel momento della tua vita) alla domanda che hai posto.

La prima cosa da fare è concentrarti su ciò che vuoi sapere ricordandoti sempre che, le risposte relative ad un prossimo futuro, rappresentano la proiezione di pensieri e di comportamenti attuali che, in qualsiasi momento, puoi cambiare.

Per ottenere una lettura che risulti davvero utile, è bene formulare correttamente la domanda usando frasi aperte (e non chiuse sì/no) del tipo:

  • Verso cosa mi sta portando questo progetto?
  • A quale risultato arrivo con questo comportamento/scelta?
  • Quali sono i motivi che bloccano questa situazione?
  • Come posso agire per ottenere questa cosa?
  • Di cosa ho bisogno, in questo momento, per favorire lo sviluppo di questo progetto?
  • Che atteggiamento devo tenere per superare questa difficoltà?
  • Che atteggiamento devo correggere per risolvere questo problema?
  • È bene per me, in questo momento, cogliere questa opportunità che mi è venuta incontro?
  • In riferimento a questa questione, cosa sta ostacolando il mio agire?
  • Verso cosa evolverà questa situazione se mantengo questo atteggiamento?

Ricorda che più confusa è la tua domanda, più confusa sarà la risposta. Tra l’altro, ti invito anche a non assumere un atteggiamento scettico rifacendo la lettura per vedere se escono nuovamente le stesse carte. È un atteggiamento che non ha senso. O ti fidi del processo, oppure non ti fidi e non usi la divinazione.

La disposizione delle carte

Nella disposizione proposta dalla Dianetti, chiamata La Disposizione a Farfalla, le carte vengono sistemate secondo i quattro punti cardinali. Dopo aver posto la domanda (se vuoi puoi scriverla), mescola accuratamente il mazzo di carte e disponile tutte su un piano in modo che le figure non risultino visibili. Fai qualche respiro profondo e poi, con la mano sinistra (la mano guidata dalle facoltà intuitive ed emotive), scegli 4 carte disponendole nel seguente ordine:

  • La prima carta in corrispondenza dell’Est (destra)
  • La seconda carta in corrispondenza del Sud (sotto)
  • La terza carta in corrispondenza dell’Ovest (sinistra)
  • La quarta carta in corrispondenza del Nord (sopra)

Questa disposizione è detta “a farfalla” perché le 4 carte vengono associate alle fasi di sviluppo di una farfalla:

1ª CARTA – L’Uovo (l’uovo viene deposto). Questa carta identifica il seme che ha generato la situazione che stai analizzando, ovvero l’idea, la convinzione iniziale o la disposizione interiore.

2ª  CARTA – La Larva (l’uovo si schiude e ne fuoriesce la larva che inizia a crescere). Questa carta identifica il comportamento che tieni o che devi tenere nel corso della situazione.

3ª  CARTA – Il Bozzolo (il bruco si racchiude nel bozzolo per effettuare la sua metamorfosi). Questa carta identifica la trasformazione che dovrà far parte del percorso per arrivare al risultato finale. Può rappresentare delle difficoltà che devi affrontare e risolvere, oppure le energie che devi indirizzare verso quel fine.

4ª CARTA – La Farfalla (la farfalla si libera del bozzolo e spicca il volo). Questa carta identifica il risultato finale, la concretizzazione della situazione o del progetto.

Qual è il tuo punto di vista?
arricchisci questo articolo con il tuo commento

2 risposte

  1. Ciao Pamela e grazie per questa curiosità sulla divinazione. Io però non capisco una cosa: le carte hanno tutte una grafica diversa, come faccio a ricavare, per esempio il significato della seconda carta da un asso di bastoni o da un tre di picche?

    1. Ciao Stefania, in effetti dalla carte che dici tu diventa difficile. In realtà, errore mio, nell’articolo avrei dovuto specificare meglio che è bene utilizzare un mazzo di carte tipo tarocchi, carte oracolari, carte d’ispirazione, o comunque delle carte che hanno un significato preciso. Se non hai un mazzo di questo tipo, puoi cercare su internet i mazzi da consultare online. Ad esempio puoi consultare online i bellissimi Gaian Tarot di Joanna Powell Colbert. Dove c’è scritto “free readings” puoi fare una lettura online ma vengono date tre carte. Dove c’è scritto “deck” ti vengono presentate tutte le carte – divise in Arcani Maggiori e Arcani Minori – e una cosa che puoi fare è stamparti i testi con la relativa immagine, ritagliarli e crearti un mazzo artigianale 😉 Capisco che sia un pò articolato, ma intanto che non hai altri mazzi può essere un’idea!

      Trovi i Gaian Tarot a questo link https://www.gaiantarot.com

      Buona introspezione!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.